closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rovesci d'Arte

Tim Burton sfida i fan su Twitter: thriller al museo

Centoventisette battute per incantare Tim Burton. La sfida è rigorosamente online e non è poi così male. E’ il concorso letterario che ha lanciato il regista su Twitter per rilanciare la sua mostra retrospettiva che si è spostata a Toronto, in Canada. Lui, il genio del cinema che dalla “Fabbrica di cioccolato” di Roald Dahl è passato a “Alice nel paese delle meraviglie” offre ai lettori-creatori solo l’incipit e ognuno è invitato a contribuire con una manciata di righe a risolvere l’enigma.  Chi “vince”, costruisce il testo con cui promuovere la rassegna dedicata alla sua ricca produzione di disegni e di film. Il gioco è simile al “Cadavre Exquis”, il divertimento surrealista per eccellenza con il quale si intrecciavano sogni e realtà in storie collettive. Protagonista dell’avventura letteraria è  Stainboy, l’investigatore apparso in “Morte malinconica del bambino ostrica e altre storie” e poi tornato  in una serie di cortometraggi sul web. Stainboy, questa volta, deve indagare su una misteriosa sostanza appiccicosa sul pavimento del museo:  questo è l’inizio del racconto. Il resto è tutto per chi twitta….