closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Sundance: Waiting for Superman


Un po’ a spaesato nella folla glamour che affolla questa settimana bianca del cinema, a Sundance c’e’ anche Bill Gates che ppare in Waiting for Superman – il documentario di Davis Guggenheim, ovvero il regista di Scomoda Verita’ (e del gustoso It Might Get Loud dell’anno scorso). Oggetto di questo documentario post-mooriano impeccabilmente girato e montato e’ il sistema scolastico americano e le cataclismiche condizioni in cui versa. E’ noto infatti che le scuole pubbliche in USA si piazzano regolarmente agli ultimi posti fra i paesi industrializzati nelle classifiche per la preparazione degli studenti. Dietro la catastrofe un arcipelago di intrattabili problemi  che hanno come attenuante parziale il fatto che le scuole americane sono un gigantesco apparato di assimilazione per minoranze etniche, linguistiche ed economiche. Semplificando molto possiamo dire che l’esperimento di integrazione per quote attuato negli anni 60  e 70 e’ fallito abbandonando le scuole pubbliche ad un gulag  dalle abissali disparita’ fra quartieri abbienti e quelli disagiati. In 30 anni si  e’ cosi’ passati dall’istruzione come generatrice di pari opportunita’ ad un sistema che perpetua l’ineguaglianza classista e razziale, dove medie e licei sono anticamere delle prigioni che inversamente al declino delle scuole hanno avuto un boom esponenziale. Situazione  esacerbata dal libersimo imperante e abbiamo gia’ raccontato su  queste pagine come la California che aveva il sistema di educazione piu’ progressista del paese con scuole e universita’ universalmente accessibile grazie ai sussidi statali lo abbia smantellato e spinto sull’orlo del tracollo in 30 anni di demagogia dello stato minimo. La California spende oggi largamente di piu’ sul sistema penale che su quello scolastico. Nel film di Guggenheim,  Gates, la cui fondazione finanza scuole sperimentali, e educatori attivisti come Geoffrey Canada, fondatore di scuole autonome ad Harlem, suggeriscono soluzioni e a fronte di 40 anni di politiche fallimentari puntano il dito anche sui sindacati degli insegnanti come forza sostanzialmente conservatrice del sistema in cui il raggiungimento degli studi superiori e’ letteralmente un terno al lotto che esclude il 90% dei ragazzi. Scomoda verita’ della sinistra o  luogo comune? Concorda perlomeno Obama la cui proposta sull’istruzione e’ di incentivare e finanziare pubblicamente scuole autonome che privilegino la meritocrazia fra stiudenti e insegnanti. Waiting for Superman e’ uno di due film presentati qui dalla Participant Media la fabbrica di film progressisti di Jeff Skoll (fondatore di eBay) che ha all’attivo oltre a Scomoda Verita’ anche Good Night and Good Luck, Syriana e Food IncSuperman e’ statao acquistato dalla Paramount l primo gorno del festival.