closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Sparatoria all’aeroporto di Los Angeles

LAX

L’allarme e’scattato  alle 9:30 locali (16:30 ora italiana) quando alcuni colpi di arma da fuoco sono stati esplosi nel terminal numero 3 dell’aeroporto di Los Angeles. Un uomo sarebbe riuscito ad eludere le misure di sicurezza ed entrare nel terminal con un fucile. Testimoni hanno raccontato di aver sentito “diversi colpi” rimbombare all’interno della zona partenze dell’edificio da cui operano fra le altre la Virgin, Alaska e Jet Blue. La sparatoria sarebbe apparentemente avvenuta nelle vicinanze del primo check-point di sicurezza. Passeggeri evacuati hanno detto di aver visto un arma automatica sul pavimento accanto a macchie di sangue. L’attentatore sarebbe stato “arrestato o ucciso” dalle unita’ di polizia immediatamente sopraggiunte. L’aeroporto e’ stato sigillato dalla polizia paralizzando il traffico nell’intera zona circostante e il terminal evacuato. Al momento di scrivere tutti i voli in partenza sono stati sospesi. Un agente della sicurezza (TSA) sarebbe stato ucciso, un altro possibilmente ferito.  Le immagini aeree delle dirette TV hanno mostrato almeno tre vittime ferite caricate  su ambulanze. L’ultima sparatoria allo scalo di Los Angeles risale al luglio 2002   fa quando ci fu una sparatoria al bancone della compagnia israeliana El Al in cui persero la vita un passeggero e una hostess. Nel 1999 un sospetto terrorista di Al Qaeda, Ahmed Ressam, venne arrestato al confine canadese  con l’accusa di aver progettato un attentato allo stesso aeroporto. Mai in precedenza era stata montata un operazione mastodontica come l’evacuazione totale dell’aeroproto che ha isolato la citta’ dal resto del mondo.

Aggiornamento:

12:15 (20:15 ITA) Nella conferenza stampa appena conclusa dall’aeroporto, le autorita’ hanno comunicato che l’attentatore e’  sopraggiunto sparando al primo check point di sicurezza,  mirando agli addetti alla sicurezza e uccidendone uno. E’ riuscito successivamente a sfondare i due valichi di controllo e penetrare armato all’interno del terminal attraversandolo quasi interamente prima di venire  affrontato da agenti di polizia che l’avrebbero ferito e in seguito arrestato.