closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
in the cloud

Sergio Boccadutri tesoriere in fuga: da Prc a Sel

Si è svolta domenica a Roma l’Assemblea nazionale di Sinistra ecologia libertà. Il «parlamentino» di 250 membri presieduto da Maria Luisa Boccia (votato il mese scorso al congresso di Firenze) ha eletto gli organismi nazionali. Prima la presidenza nazionale ( indirizzo politico) di 64 componenti, che ha come presidente Fabio Mussi. Poi il coordinamento nazionale (una sorta di segreteria) formato da 4 donne e 4 uomini: Monica Cerutti (consigliere regionale Piemonte), Chiara Cremonesi (consigliere regionale Lombardia), Grazia Francescato, Loredana De Petris, Claudio Fava, Gennaro Migliore, Nicola Fratoianni (assessore Puglia) e Massimiliano Smeriglio (assessore provincia Roma). Sono state inoltre affidati alcuni incarichi di lavoro nazionali: all’organizzazione Ciccio Ferrara, al settore enti locali Paolo Cento, al welfare Betty Leone, università e ricerca Umberto Guidoni.

Il nuovo tesoriere è Sergio Boccadutri, che fino a poche settimane fa era tesoriere di Rifondazione. La commissione nazionale di garanzia ha infine provveduto ad eleggere la propria presidenza, che è formata da Antonio Pizzinato, Beatrice Giavazzi e Paola Balducci.