closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Raggio di Luna nella California blu

Jerry Brown ai tempi del secondo mandato

Lui e’ gia’ stato governatore dal 1975-1982, figlio di un precedente governatore della California (Edmund Brown),  wunderkind gesuita fuoriuscito dal seminario per diventare avvocato a Yale ed inseguito giovane promessa del partito democratico. Jerry Brown – appena eletto come successore di Arnold Schwarzenegger,  venne deriso come “governor moonbeam” (raggio di luna) per le tendenza new-age e le simpatie buddiste all’epoca in cui era fidanzato di Linda Rondstadt e marciava a fianco di Cesar Chavez negli scioperi dei braccianti. Jello Biafra lo prese di mira dedicandogli la canzone forse piu’ celebre del caustico repertorio dei Dead Kennedys California Uber Alles parodia di uno stato fascio-fricchettone dominato da elite pseudo-bohemienne (in seguito pero’ Biafra ha moderato le sue critiche di dell’ex e novello governor). La nuova faccia della California e’ il suo volto ultrasettantenne col compito non invidiabile di sanare  un bilancio disfunzionale e  tentare in qualche modo di ridare vita alla “narrativa californiana” dell’ottimismo, iovvero il motore mitologico dello stato che si e’ ormai  inceppato