closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rovesci d'Arte

Pompei a luci rosse con catalogo prestazioni

Sono aperte di notte e hanno un alto tasso erotico. Pompei «hard», consigliata – come recitano gli avvisi – soltanto a una visione adulta. Un sito archeologico fra i più famosi al mondo recupera le sue Terme Suburbane e ne fa un luogo a luci rosse (visita solo su prenotazione) per rallegrare un po’ la Notte dei Musei che oggi attraversa tutta Italia – da quest’estate apertura totale. Porte spalancate nei monumenti e musei della Penisola, entrata gratuita e visite guidate per conoscere più da vicino un patrimonio inestimabile trattato peggio di una vecchia suola di scarpa. Ne se consiglia l’uso di questa opportunità. Le Terme di Pompei, scoperte circa cinquanta anni, proposte alla fruizione dal 2001 (ma esclusivamente per piccoli gruppi), sono state recentemente messe in sicurezza con la costruzione di passerelle trasparenti per la protezione dei mosaici a terra e attraverso ulteriori restauri. Al piano terra del complesso augusteo, si trovano la piscina calda coperta e la piccola piscina fredda. Erano un posto di piacere non per santi ma per marinai, stanchi della navigazione e che qui venivano a rifocillare un po’ l’anima e soprattutto il corpo, per pochi spiccioli. Di particolare interesse sono naturalmente i sedici pannelli erotici dello spogliatoio, dove nulla è lasciato all’immaginazione e che secondo alcune interpretazioni di studiosi, sarebbero un vero e proprio catalogo delle «prestazionì offerte» per un completo relax… Disegni molto attuali e sorprendentemente contemporanei: massaggiatrici per Bertolaso & Co, escort e altro…alle pareti pompeiane c’è un vero catalogo di tutte le posizioni del kamasutra nostrano.

  • http://www.wunderkammern.net giuliana bottino

    la fantasia non ha limiti e, come sempre, l’arte è più vera della realtà. una domanda: verrai a living layers? a roma dal 19 maggio 2010, fuori orario e non solo per l’inaugurazione, ho mandato il materiale in redazione. dacci un occhio. non è a luci rosse!