closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Obama-Satan

ObamaSatan

Venerdi’, all’antivigilia degli Oscar in cui Matthew McConaughey ha portato una ventata di Red State col suo ringraziamento di Dio, manco fosse stato un footballista qualunque dopo aver vinto il Superbowl, e’ uscito nelle sasle americane Son of God. Il polpettone messianico col suo Jesus format poster per teenagers e’ stato confezionato con gli avanzi riscaldati della precedente miniserie di grande successo prodotta da History Channel – emittente specializzata in agiografie pseudostoriche e reality preferibilmente girati su rustici protagonisti selezionati nella provincia redneck (titolo a caso: “God Guns and Automobiles”). La Bible in questione sarebbe invece una produzione d’alto bordo con tutta la reverenza che si addice ad una biografia dell’onnipotente o quantomeno di suo figlio. God, meno le armi da fuoco e le autovetture truccate, insomma mirata diritta al demographic della Bible Belt e che ha fatto pieno centro diventando una delle miniserie di maggior successo dell’anno. Da qui la decisione di ritagliare quell 5-6 ore e spedire il tutto nei cinema con conseguente mobilitazione nazionale di televangelisti e megachiese per dimostrare all’atea Hollywood che Jesus #1! “Siamo eccitati che Gesu’ sia tornato sul grande schermo”, ha affermato a riguardo  Rick Warren titolare della nota Saddleback megachurch in Orange California. “Intendiamo riempire le sale e spero che ogni leader religioso voglia fare lo stesso.” Detto, fatto; nel primo weekend Son of God ha portato a casa più di $25 milioni, con forte soddisfazione presumiamo, anche di Matthew McConaughey. Invero un incidnte di percorso c’è stato: nella miniserie il diavolo che tenta di trarre in tentazione il Cristo sembra un Sith dalla forte somiglianza con Barack Obama, un fatto che molti hanno ritenuto meno che casuale dato che molti nella audience target già considerano il presidente alla stregua dell’anticristo. Per evitare ulteriori polemiche comunque i produttori hanno annunciato che nel film la scena col malefico è stata rimossa.