closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Marea Nera Avanza

Cattive notizie su piu’ fronti oggi dal Golfo martoriato dal vulcano di petrolio aperto sul fondo dalle trivelle della BP. Greggio e catrame sono stati rinvenuti per la prima volta nelle acque di Lake Ponchatrain, il grande lago “alle spalle” di New Orleans completando l’accerchiamento della citta’ e aprendo un fronte nelle retrovie della vecchia capitale della Lousiana. Sulla ‘prima linea’ intanto e’ stata confermata la presenza di catrame sul litorale texano; la marea nera e’ dunque cosi’ giunta sulle coste di tutti e cinque gli stati del golfo (oltre al Texas, Louisiana, Alabama, Mississippi e Florida) – tenendo conto che l’estensione subacuqea e gli efetti ultimi del petrolio sono lontani dall’essere accertati. Mentre continua a trivellazione dei pozzi “di alleggerimento”, mancano ancora “diverse settimane” al completamento e mentre sarebbero ancora il sistema con piu’ probabilita’ di successo, la stessa BP  ha avvertito questa settimana che l’efficacia delle nuove trivellazioni  “non e’ assicurata”. Sempre piu’ certa invece la portata globale della catastrofe.