closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
FranciaEuropa

La giustizia “avvisa” l’ex ad di France Telecom per l’ondata di suicidi

Didier Lombard, ex presidente-amministratore delegato di France Telecom ha ricevuto un avviso di garanzia dal giudice che indaga sull’ondata di suicidi tra i dipendenti del 2008-09. Trentacinque persone si sono tolte la vita per motivi legati alle condizioni di lavoro. Il giudice potrebbe a giorni incriminare Lombard, con l’accusa di “molestie morali” e vari dirigenti potrebbero venire interrogati. L’Ispezioni del lavoro, ha rivelato l’inchiesta, aveva più volte messo in guardia i dirigenti di France Telecom sugli effetti nocivi delle pratiche di management introdotte nell’azienda ex pubblica dal 2006. Impiegati abituati a lavorare per il servizio pubblico di un tempo sono stati presi nel vortice degli aumenti di produttività ad ogni costo, della competizione tra colleghi, nei continui cambiamenti di posto e di mansioni. La rivoluzione manageriale all’anglo-sassone ha coinciso a France Telecom con un grande mutamento tecnologico, facendo perdere certezze ai vecchi tecnici della telefonia fissa. La produttività e i guadagni ad ogni costo hanno distrutto vite umane.

  • Spartacus

    Non so dove porterà questa faccenda, ma è molto importante averla segnalata.
    In effetti la magistratura, a quanto pare, vuole verificare se vi siano stati atti positivi da parte del management che abbiano creato le condizioni propizie al suicidio.
    La cosa che appare rivoltante in questa faccenda è anche il fatto che l’impresa (e immagino gli organi competenti) era stata messa in guardia dall’ispettorato del lavoro. E niente è stato fatto perché certe pratiche abbiano fine.
    Ora contiamo 35 morti. E chissà quante sono le persone che sono state destabilizzate psicologicamente.
    Perdere la vita a guadagnarsela, come dice un celebre slogan francese.
    Questo è il capitalismo quando gli si leva la maschera.

  • Spartacus

    È fatta: M. Lombard è perseguito per assillo morale (mobbing), questa è la decisione presa dal tribunale di Parigi.

    Quanto segue è un estratto di quanto appena messo in linea sul sito de Le Monde:
    “Il fait l’objet d’un contrôle judiciaire avec un cautionnement de 100 000 euros. Il ne s’est pas expliqué sur le fond du dossier”, avait déclaré son avocat Me Veil à la sortie du bureau du juge, qui a également convoqué d’autres dirigeants de l’époque, ainsi que France Télécom en tant que personne morale.