closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

La casa sulla collina

Ennis-Brown-6-27-018

La Ennis Brown house e’ una delle piu’ spettacolari case costruite a Los Angeles da Frank Lloyd Wrtight, una delle quattro o cinque ville californiane erette fra il 1923 e il 1925 con la tecnica del “textile block”, ovvero coi caratteristici mattoni di cemento stampati in forme disegnate dallo stesso architetto che conferisocno alle grandi residenze un look vagamente “azteco”. La Ennis Brown sta arroccata sulle colline di Los Feliz appena sotto al vecchio osservatorio celebre come location di famosi film (la scena finale di Gioventu’ Bruciata per dirne una).  Anche la villa di Wright coi suoi muri di cemento stampato, le splendide vetrate piombate e la mobilia progettata dallo stesso architetto e’ stata cooptata ripetutamente da Hollywood – da House on Haunted Hill a Blade Runner. Per anni gestita a regime semi-privato dalla fondazione omonima,  la Ennis Brown e’ da tempo a rischio di crollo a causa di danni strutturali e lo sgretolamento dei mattoni “sperimentali” che Wright realizzava mischiando al cemento terra del luogo. Cronicamente a corto di fondi adeguati al mantenimento la fondazione ora l’ha messa in vendita, sperando che un facoltoso mecenate appassionato di architettura si senta di spendere $15 milioni per comprarla ed altri $7 milioni per completarne il restauro.