closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Anziparla

Jane Austen era troppo brutta

Jane Austen

Nel 2017, in occasione del bicentenario della sua morte, la scrittrice inglese Jane Austen apparirà sulle banconote da 10 sterline al posto di Charles Darwin, grazie soprattutto alle proteste di Caroline Criado-Perez, tra le fondatrici del blog femminista The Women’s Room, che aveva minacciato di denunciare la banca per discriminazione e aveva raccolto i fondi necessari per intentare una causa (ora, quei soldi saranno donati ad alcune associazioni che lavorano per la difesa dei diritti delle donne). Attualmente, Elizabeth Fry (ma solo fino al 2016) e la regina d’Inghilterra sono le uniche due donne raffigurate sulle monete britanniche. Quella di Caroline Criado-Perez, delle femministe e delle 35 mila persone che hanno firmato una petizione online per chiedere la presenza di almeno un’altra donna oltre alla regina è stata certamente una vittoria.

A metà. L’immagine di Jane Austen che finirà sulla banconota è migliorata, imbellita, non corrispondente, insomma, all’unico ritratto che abbiamo della scrittrice da adulta realizzato dalla sorella. Il mento è arrotondato, il naso corretto, le sopracciglia stirate, il contorno del viso ammorbidito. E, soprattutto, lei sorride. Come a dire: Jane Austen l’abbiamo accettata, la apprezziamo per le sue doti intellettuali, per il suo talento, certo è una scrittrice di fama mondiale. Ma se è carina e aderisce a un’ideale di bellezza imbambolato, è anche meglio.

Lei, la “più perfetta artista tra le donne”, “padrona di emozioni ben più profonde di quanto appaia in superficie” (così scrisse Virginia Woolf), forse avrebbe risposto così:

«Un progetto che promette soltanto delizie non è possibile che riesca; non si evita il disinganno totale se non pagandolo con qualche contrarietà» (Orgoglio e Pregiudizio)

Twitter: @glsiviero

  • alex

    Togliere il posto a Charles Darwin, uno dei piu’ grandi scienziati inglesi e’ una delle cose piu’ squallide che questo gruppo di femministe poteva fare. Cosa si fa per la lotta contro il sesso maschile in quanto tale. Tanti personaggi di altissimo livello non sono sulle banconote, ma niente paura, dopo questo “cambio” vivremo tutti in un mondo piu’ giusto.

  • luisa

    Ma quanto sei stupido Luisa

  • alex1

    Cara Luisa, se ti riferisci a me, potrei prenderla come un compliment…

  • Paolo1984

    a me non sembra molto cambiata e non sorride, forse è più “pacioccona” ma neanche tanto