closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lo scienziato borderline

Il mistero dei Beatles in Tunisia

Il fantasma dei Beatles in Tunisia

Il fantasma dei Beatles in Tunisia

Nei giorni scorsi, a El Kef, bellissimo posto nell’interno della Tunisia, c’è stato un festival  musicale di una certa importanza, genere etno jazz.

Certo, El Kef non è Woodstock o l’isola di Wight, ma per i tempi odierni e data la locazione – una cittadina-gioiello in mezzo al deserto – non è stato male.

Come mai il sottoscritto lo ha saputo, ne scrive addirittura, pensando ci sia dentro una Storia che valga la pena raccontare? C’è una Storia molto intrigante, sotto, quasi un mistero. Una strana, strana storia dal sapore Beatlesiano. Cosa mai c’entreranno i Beatles con El Kef , un festival etno-jazz, e nel 2016 per di più?

Ben prima del festival, sulla pagina facebook di evenementiel.tn, che si occupa di eventi musicali in Tunisia, compare la foto sopra, con il commento:

John Lennon , Paul McCartney, Ringo Starr , George Harrison , Pete Best , les stars du groupe THE BEATLES en visite de la ville du KEF en Tunisie 1965

Va bene. Pete Best fu cacciato dai Beatles nel 1962 per sostituirlo con Ringo, e non fu più in contatto con gli altri quattro. Brutto segnale di analfabetismo beatlesiano. Ma diamogliela per buona.

Dello stesso tono anche la notizia comparsa sul sito tunisino  chouf-chouf.com pochi giorni fa, per mettere in evidenza che El Kef e quel festival tunisino avevano un precedente illustre:

C’était l’époque, sans doute en 1965, où les célebrissimes Beatles se promenaient tranquillement du côté de la ville d’El Kef, en Tunisie.

En 1965, Paul Mc Cartney, alors en vacances à Hammamet, écrivit d’ailleurs cette chanson (vidéo ci-dessus) : « Another Girl », qui appartient à l’album « Help ».

La notizia incuriosisce, anche se una prima verità salta subito all’occhio, e in molti lo hanno notato: quelli nella foto non sono i Beatles, ovviamente. Ma ad un occhio esperto c’è molto, molto di più. Mitologia e mezza verità si fondono, come spesso capita con i Beatles, e non solo con loro. Infatti Paul Mc Cartney è stato effettivamente in vacanza in Tunisia, nel ’65; ma senza gli altri Beatles, bensì con la fidanzata di allora, Jane Asher. Ma non ad El Kef, bensì ad Hammamet.

È possibile che chi ha postato la foto sia stato semplicemente ingannato dalla vaga somiglianza del primo a sinistra nella foto con John Lennon. Occhialini tondi, barba come Lennon in India nel 1968. O meglio ancora come nel 1970, occhialini, barba e capelli corti.

John Lennon in India, 1968.

John Lennon in India, 1968.
John Lennon nel 1970

John Lennon nel 1970

Peccato che fra i tanti cambi di look fatti da Lennon, mai e poi mai John si sia tinto di biondo.

E d’altra parte, nel 1965, John Lennon era molto diverso, come nella foto qui sotto, ripresa durante le incisioni di “Help!”.

I Beatles nel febbraio 1965. Ringo Starr con chitarra a sinistra, poi George Harrison con sotto Paul Mc Cartney, John Lennon a destra. Con loro nella foto i due road manager e amici, in piedi: Neil Aspinall davanti con cravatta e giacca grigia, Mal Evas dietri che guarda George, con occhiali neri spessi.

I Beatles nel febbraio 1965. Ringo Starr con chitarra a sinistra, poi George Harrison con sotto Paul Mc Cartney, John Lennon a destra. Con loro nella foto i due road manager e amici, in piedi: Neil Aspinall davanti con cravatta e giacca grigia, Mal Evans dietro che guarda George, con occhiali neri spessi.

Fine della storia, quindi. Una grossolana bufala? Una bufala, sì, ma non così grossolana.

Guardando la falsa foto dei Beatles a El Kef, infatti, notiamo che il secondo da sinistra ha dei vistosi baffi all’ingiù. Un po’ come i Beatles all’epoca di Sgt. Pepper, giugno 1967. Non somiglia a nessuno dei quattro, ma un medio esperto dei Beatles può identificarlo con l’assistente dei Beatles, Mal Evans, che nel 1967 si era anche lui fatto crescere i baffi come i Fab Four.

Mal Evans e Paul Mc Cartney, nel 1967.

Mal Evans e Paul Mc Cartney, nel 1967.

Nella foto bufala sembra proprio lui. Solo che Mal Evans era un gigante di massiccia corporatura:

Da sinistra: Paul, John, Neil Aspinall, Mal Evans (camicia bianca e cravatta), Ringo, George. Circa 1967.

Da sinistra: Paul, John, Neil Aspinall, Mal Evans (camicia bianca e cravatta), Ringo, George. Circa 1967.

Quella persona nella foto bufala, quindi, non è Mal Evans: è di corporatura normale, occhiali diversi a parte. E poi, nel 1965, Mal Evans era diverso, come nella foto vista sopra, ovvero – anche – così:

Da sinistra: Neil Aspinall, Mal Evans e Johnny Dean, 1965

Da sinistra: Neil Aspinall, Mal Evans e Johnny Dean, 1965

Alora non c’è nulla di vero su “I Beatles in Tunisia”? No, qualcosa c’è. Dal 4 al 14 febbraio 1965 Paul Mc Cartney fece una vacanza ad Hammamet, Tunisia, con la fidanzata Jane Asher. Qui sotto una foto di quella vacanza.

Paul Mc Cartney e Jane Asher (seduti) in Tunisia, febbraio 1965.

Paul Mc Cartney e Jane Asher (seduti, vestiti di bianco) in Tunisia, febbraio 1965.

Jane Asher era rossa di capelli, e passò dal rosso scuro al più chiaro negli anni in cui era con Paul. Nelle foto in bianco e nero risulta talvolta di capelli chiari, talaltra scuri.

Può essere – colpo di scena – che nella foto bufala a El Kef Jane Asher sia forse la quarta da sinistra, con il ciondolo?? Magari lei e Paul fecero un’escursione nell’interno, un classico tour nel deserto di uno-due giorni, e si fermarono a El Kef, e quella foto la fece magari lo stesso Paul?

Beh no. Jane Asher nel febbraio 1965 era come nella foto sotto, molto diversa da quella ragazza nella foto bufala. Capelli più lunghi. Corporatura più esile.

Paul Mc Cartney e Jane Asher, in Tunisia, febbraio 1965.

Paul Mc Cartney e Jane Asher, in Tunisia, febbraio 1965.

Uno può anche pensare che il terzo da sinistra nella foto bufala a El Kef possa essere Neil Aspinall, ma la somiglianza è solo ingannevole (vedi le foto con Neil più sopra).

Un fatto sussiste: Paul, mentre era ad Hammamet, compose nel bagno della casa in cui era ospite  – che aveva un’ottima acustica – con la chitarra il brano “Another Girl” che poi finì sull’album “Help!” dei Beatles nel 1965. Lui e Jane rientrarono in UK il 14 febbraio: il giorno dopo Paul raggiunse gli altri Beatles e iniziarono le registrazioni di “Help!”, appunto.

E quei cinque nella foto a El Kef, databile – dai vestiti – agli anni settanta, chi sono?

Sono un gruppo di lavoratori volontari statunitensi, dei “Peace Corps” che lavoravano al recupero di pozzi d’acqua esauriti in Tunisia. La foto è stata fatta nell’autunno 1978.

Il ragazzo all’estrema sinistra nella foto (il simil Lennon biondo) si chiama Steve Mc Goff, è statunitense, ed ha, girando per internet quella foto, scritto un commento, riconoscendosi, nell’agosto 2015 sotto la foto pubblicata su fb. Non si conosce il nome degli altri, a parte quello all’estrema destra, col cappello, che molti pensavano essere francese, forse perché si chiamava Rick Touchette, ma era statunitense come gli altri. Spero Steve Mc Goff non si arrabbierà se pubblico la sua foto, di com’è ora.

Steve Mc Goff, oggi. Ancora gli stessi occhialini tondi come John Lennon di allora.

Steve Mc Goff, oggi. Ancora gli stessi occhialini tondi come John Lennon di allora.

Bene: Jimi Hendrix è stato ad Essaouira, in Marocco, e fu a lungo in Marocco anche Brian Jones  ex Rolling Stones. Ma i Beatles non sono mai stati a El Kef in Tunisia. Ma un poco, dopo questa foto e questi articoli, sì. Se digitate “Beatles El Kef” su google, trovate la foto e gli articoli: al giorno d’oggi, è quello, che conta.

I commenti sono chiusi.