closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
FranciaEuropa

Il filosofo marxista Daniel Bensaïd è deceduto

images

Daniel Bensaïd, filosofo marxista, è morto stamattina a Parigi, in seguito a una lunga malattia. Aveva 63 anni. E’ con grande tristezza che Alain Krivine, che con lui aveva fondato la Lcr nel ’69, ha commentato la notizia: “è una grandissima perdita, apparteneva alla generazione militante che ha fatto il ’68. Ma lui non ha abbandonato la bandiera della rivolta e della resistenza, incarnava la continuità della lotta rivoluzionaria”. Per Krivine, Bensaïd era un “rivoluzionario di attualità”‘. L’Npa, il Nuovo partito anticapitalista erede dell’Lcr, che Bensaïd aveva contribuito a creare assieme al giovane Olivier Besancenot, gli rende omaggio, definendolo “un marxista aperto, non dogmatico”.

Chi l’ha conosciuto ricorda un uomo gentile, disponibile, mai pedante. I lettori del manifesto lo conoscono attraverso numerose interviste, rilasciate negli anni. Era professore di filosofia all’università di Paris VIII. Nel 2009, ha pubblicato, assieme a Besancenot, un ultimo libro: Prenons parti pour un socialisme au XXI siècle (ed. Mille et une Nuit).

  • http://www.iskendeiyekutuphanesi.com inci

    la ringrazio, per l’informazione e la scrittura