closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Nuvoletta rossa

«Gang Bang» verso Lucca

Un viaggio picaresco nella affascinante ma pericolosa terra di nessuno che si estende fra i comodi praticelli del fumetto mainstream e le vette più estreme del fumetto d’autore. Sceneggiatori e artisti carichi di entusiasmo, ma rallentati da commesse stringenti e ben retribuite, difficilissime da far quadrare con un volume celebrativo per i 40 anni di un giornale molto schierato. Un’impresa editoriale che ogni giorno combatte all’arma bianca per portare avanti la splendida eresia di un quotidiano senza padroni e senza compromessi. E nel mezzo, la vita fuori dai fumetti, fra scadenze, amori in corso, mutui, bollette, beghe private e professionali, tentazioni mondane, indecisioni, emicranie, aspirine, e-mail, incidenti d’auto, cellulari decotti, maternità, vacanze, nevrosi, sigarette, funerali, sogni, raffreddori, altre aspirine. Perché le meccaniche celesti valgono anche per chi vive sfidando ogni giorno le leggi della fisica attraverso le tavole dei comics.

La copertina di Maurizio Rosenzweig per la versione prossimamente in edicola

In omaggio alla filosofia di vita del quotidiano comunista, anche quello che abbiamo investito dentro Gang Bang è stato un anno vissuto pericolosamente. Dodici mesi in bilico fra l’ebbrezza del volo dentro storie e visioni impensabili per qualunque quotidiano nazionale a parte «il manifesto» e il terrore di fallire la scalata al cielo in cui ci eravamo imbarcati. Un lavoro matto e appassionatissimo complicato dalla scarsità delle risorse, dalla distanza chilometrica fra spiriti affini ma diversi come la cooperativa di via Bargoni ed Edizioni BD, dal centralismo democratico d’accatto di chi si è assunto il compito di dirigere il traffico. Eppure, è andata. Gliel’abbiamo fatta. Stiamo arrivando.
E se le cose vanno bene, ma bene davvero, chissà che questo Gang Bang non si riveli solo il primo episodio di una storia ancora da scrivere.
L’appuntamento con la Storia (a fumetti) è a “Lucca Comics and Games”: chi passa dallo stand Edizioni BD fra il 28 ottobre e il 1 novembre avrà l’opportunità di acquistare in anteprima, oltre alle altre novità di stagione, anche la sospirata “Forma originale del fumetto” che abbiamo creato con tutti i grandi autori di Gang Bang, presentata in conferenza stampa sabato 29 alle 12 presso la sala incontri di Palazzo Ducale alla presenza di Stefano Casini, Luca Enoch, Tito Faraci, Roberto Recchioni e Walter Venturi. Ma chi non riesce a partecipare all’appuntamento potrà correre ai ripari a dicembre, quando il nostro volume antologico arriverà nelle edicole e nelle librerie. A questo punto, la parola ai lettori: a loro affidiamo la speranza di continuare a disegnare un futuro insieme anche oltre l’ultima pagina. Bang.

  • http://luigibicco.blogspot.com Luigi Bicco

    Semplicemente meravigliosa.

  • michele

    Dico solo: Yeah! :)