closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Golfo: l’ecatombe che verra’

Sembra sempre piu’ confermato cio’ che si era intuito sin dall’inizio: la catastrofe del Golfo e’ il peggior disastro ambientale di sempre. i “pennacchi” sommersi di petrolio si allungano sotto le acque del Golfo del Messico come tentacoli mortali i cui effetti sulla biodiversita’ sono difficilmente rilevabili, ma sicuramente devastanti. Qui una rassegna (via AP) di opinioni scienifiche a riguardo di cui la piu’ agghiacciante probabailmente e’ questa di un ricercatore della LSU (Louisiana State University):  “vi sono specie la sotto che non sono ancora state scoperte e che ora scompariranno”. Un moria insomma dalle incalcolabili conseguenze biologiche. Intanto i sondaggi rilevano che ora una esigua maggioranza di californiani (48% contro 41%)  e’ contraria alla trivellazione offshore, un’ inversione di tendenza rispetto all’anno scorso quando era favorevole il 51%.