closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
losangelista

Fuochi fatui

BEZOS ON FIRE

L’annuncio del Kindle Fire, il tablet Amazon che dovrebbe essere il primo concorrente serio al monopolio del settore da parte della Apple, ha generato un considerevole “buzz” in rete  e negli organi di settore “tech”, specialmente visto il prezzo – $199 sono pur sempre 1/3 di un iPad e la meta’ di un iPhone non vincolato. La Amazon poi e’ la prima societa’ a disporre di una “nuvola”  di content digitale tale da renderlo un avversario credibile alle app e ai contenuti Apple. La cosa che e’ saltata agli occhi ancora di piu’ e’ stato il format della presentazione di Jeff Bezos che ha ricalcato fedelmente l’iconografia inventata da Steve Jobs per i suoi annunci da tecno-demiurgo a Cupertino o al Moscone Center di San Francisco (dalla scenografia del palco alla grafica del maxischermo – mancava solo il girocollo – e forse un pizzico di carisma) . Unica svista l’assenza di pubblico di adoranti fan-boys che ha prodotto alcuni imbarazzanti silenzi dove sarebbero dovuti andare tifo e scrosci di applausi – tipo per l’annuncio del prezzo.