closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
in the cloud

Dente di leone

Bombe emotive piovono

Sui resti di ciò che ero

Sotto un lampione

Davanti a una chiesa

Tu con un vestito bianco

O senza vestiti

Come un’onda di capelli neri

mi avvolge il profumo delle tue labbra

Sono un diamante dal sangue di vetro

Di tanti bicchieri di vino

Restano le briciole sulla tavola

L’applauso di una mano sola

I capelli bianchi non cadono

Giuro che ci siamo stati anche se oggi non ci siamo più.

Roma, 09/09

a mi.b.