closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
in the cloud

Contropelo nella notte

Mezzanotte. Lungotevere romano dietro Campo de’ Fiori. Una Bmw cabrio blu sfreccia nella notte. Al volante un uomo. E’ solo,  cinquant’anni, asciutto, calvo, abbronzato. La macchina va a zig zag, le mani del guidatore si agitano sul viso e vicino alle orecchie. Al semaforo lo guardo bene. Non impugna un telefonino ma un rasoio elettrico Braun grigio metallizzato. Si rade guidando come se nulla fosse. E quando schiaccia a tavoletta riparte procedendo al contropelo.