closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rovesci d'Arte

Colosseo, ma dove sono i privati?

  La storia del restauro del Colosseo, patrimonio mondiale e monumento inserito fra le sette meraviglie del pianeta, appaltato a una fantastica cordata di imprenditori, poi rivelatasi “fantasma” è solo una delle tante baggianate che siamo stati costretti a sentire in questi ultimi mesi (l’altra è quella che su Pompei insiste: “niente allarmismi!”). Però Bondi e Alemanno possono da oggi risollevare un pochino la testa dopo la figuraccia terribile che hanno fatto quando ha cominciato a circolare la notizia che, in realtà, il celebre restauro-spezzatino (a ogni privato una bella porzione di Colosseo) non interessava proprio a nessuno perché se non c’è un piano di investimento e tanto meno di intervento, perché buttare i soldi, come i ripetuti commissariamenti insegnano? Gli imprenditori questi calcoli se li fanno, è loro abitudine economica e se Resca dice che “valorizza” e poi non lo fa, loro si ritirano, strategicamente…

Comunque la notizia rallegrante per il ministro e il sindaco capitolino è che ci sarebbe un secondo privato, dopo Della Valle, pronto a buttarsi a capofitto nella cura dell’Anfiteatro Flavio. Si tratta di un’impresa di Sassuolo, la Kerakoll, tra i più importanti produttori mondiali di materiali ecocompatibili. Niente trapela sulle cifre, ma certo adesso non devono lasciarselo sfuggire. E già che ci sono potrebbero allargare l’offerta a Pompei. Non interessa mica un qualche muro pericolante di Domus antiche?

  • Domenico Gioia

    Non e’ un caso. Mancanza di strategia, l’arte e la cultura per la politica sono solo un orpello, un fastidio e non un incredibile patrimonio da curare e tramandare. Eppure l’arte e la cultura potrebbero essere il petrolio della nostra nazione, fonte inesauribile di ricchezza.
    Tutto il mondo ce lo invidia. La prossima volta quando si vota dobbiamo esigere di vedere i curricula dei candidati.
    Meno capacita’ imprenditoriali (quali?) e più sensibilità verso il bello e la vita.
    Auguri!