closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Islamismo

Appello da Tunisi per i tunisini in Italia

La situazione in Tunisia è molto preoccupante: finora solo il 2 per cento degli aventi diritto al voto si sono iscritti alle liste elettorali e la scadenza è il 2 agosto, mancano pochissimi giorni. Qui si sta facendo ogni sforzo, soprattutto da parte delle donne – ma anche le istituzioni sono impegnate – perché ci si iscriva alle liste, altrimenti il 23 ottobre non si potrà votare per la costituente. Qui ci chiedono di sollecitare anche i tunisini all’estero perché si iscrivano presso i consolati per poter votare e contribuire a fermare gli islamisti.

I pericoli sono molti, non si capisce cosa vogliono fare gli islamisti, prima volevano le elezioni subito, adesso non si sa se vogliono ancora le elezioni. C’è chi teme che queste elezioni non ci saranno nemmeno. E questo comprometterebbe tutto il processo democratico. Gli islamisti di Enanhda che, almeno ufficialmente, avevano un discorso moderato (non altrettanto con la base), ora sono diventati molto più aggressivi, sono condizionati dalla stessa base. Sono cominciate le intimidazioni soprattutto contro le donne.

Per chi, come me, ha vissuto l’esperienza algerina tutto è molto preoccupante anche se forse è vero, come dicono in molti. che i tunisini non rinunceranno mai al loro modo di vivere….. speriamo. Ma intanto raccolgo l’appello dei democratici tunisini e invito tutti i tunisini che vivono in Italia a sostenere la democrazia nel loro paese.