closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rovesci d'Arte

A Londra The Shard, il grattacielo di Piano

Dopo tre anni di lavori, è stato inaugurato a Londra il più alto grattacielo dell'Europa occidentale:
«The Shard» vanta una personalità firmata dall’architetto italiano Renzo Piano. L'edificio, a forma piramidale – tutto in vetro - è alto 310 metri e fa parte di un più ampio progetto di rinnovamento urbano in massima parte finanziato dall’emirato del Qatar. Al suo interno ospiterà uffici, abitazioni e un albergo. Ci arriverà una linea di metro, quattro linee ferroviarie e 14 di autobus, non si può dire che sia mal servito. L’edificio cambierà lo skyline di Londra e dalla sua piattaforma panoramica che aprirà nel 2013 si potrà godere di una vista unica sulla città. Ma il grattacielo ha già generato non poche polemiche: gli appartamenti di lusso costano la bella somma di 50 sterline e il biglietto per il panorama si aggira intorno alle 25 sterline a persona, troppo anche al cospetto della rivale Tour Eiffel di Parigi (14 euro). «Non è stato costruito per capriccio  – ha spiegato Renzo Piano – ma la sua forma piramidale segue il decrescente peso delle
funzioni (uffici, hotel, appartamenti) e ricorda le guglie a spirale delle
chiese di Londra costruite dall’architetto di St. Paul, Christopher Wren». The Shard non terrà però a lungo il record di più alto grattacielo dell'Europa occidentale: il Mercury City Tower di Mosca, di prossima apertura, raggiungerà i 332 metri di altezza.