closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Antiviolenza

A 23 anni prelevata da casa sua e rinchiusa in casa famiglia

Francesca Mastrolonardo da http://www.tusciaweb.eu

Francesca Mastrolonardo da http://www.tusciaweb.eu

Conosco Francesca, conosco Laura, conosco la vita tranquilla che faceva Francesca a Tuscania contornata dall’amore della madre e di tutta la comunità intorno, conosco la storia di una madre che ha accudito la figlia con disabilità da quando questa figlia l’ha messa al mondo. Conosco la vicenda di un padre che esercita violenza psicologica nei confronti della madre usando la figlia come arma di ricatto nei suoi confronti. Conosco l’ignoranza di molti giudici e il business delle case famiglia, in cui vengono portati bambini prelevati dalle loro famiglie e dalle loro madri e portati via, anche per motivi non gravi e indimostrati. Conosco tutto questo e anche di più, ma la storia di una ragazza di 23 anni che viene prelevata da casa sua e costretta a essere rinchiusa in una casa famiglia non la conoscevo, questo è un abuso e per questo faccio un appello diretto. Chiedo alle mie amiche avvocate che conoscono bene la materia, di aiutare questa donna che sta subendo un’ingiustizia senza pari, e chiedo che i responsabili di questa vicenda, scandalosa per un Paese come l’Italia che ha ratificato convenzioni internazionali per la protezione delle donne, siano individuati anche in ambito dello Stato che permette un abuso così abnorme. Chiedo alle colleghe giornaliste di divulgare questo scandaloso fatto avvenuto in sordina nella provincia del viterbese perché rappresenta una pagina oscura, come già altre, di cosa può succedere nei tribunali italiani e come le donne non siano protette da una violenza che in questo caso è sia privata che pubblica. E infine chiedo alle istituzioni e alle parlamentari donne che grazie anche a noi sono in parlamento, di rappresentarci e di fare una interrogazione parlamentare su questo caso di abuso.

Grazie

conferenza stampa  sul caso del prelevamento coatto di Francesca Mastrolonardo

Petizione per la revoca o la sospensione del provvedimento di isolamento di Francesca in casa famiglia

Per la liberazione di Francesca: MERCOLEDI 15-04-2015 SIT-IN DI FRONTE AL TRIBUNALE DI VITERBO DALLE 09:30, TUTTA LA GIORNATA,CON RACCOLTA FIRME