closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Stati uniti e Nato hanno regalato la vittoria ai talebani»

Afghanistan. Parla un dirigente di Hambastagi, l’unico partito democratico e laico del Paese: «Un esito già scritto, non siamo sorpresi»

Manifestazione di Hambastagi la scorsa estate davanti all’ambasciata iraniana

Manifestazione di Hambastagi la scorsa estate davanti all’ambasciata iraniana

Hambastagi è l’unico partito laico, democratico, interetnico e indipendente esistente in Afghanistan. Conta molte donne tra iscritti e dirigenti, compresa la portavoce del partito Selay Ghaffar, conosciuta a livello internazionale e naturalmente anche in Italia. La situazione rende difficile i collegamenti con le persone più a rischio. Abbiamo contattato un dirigente di Hambastagi, che infatti preferisce rimanere anonimo, per sapere come stanno vivendo in questa situazione. «Stiamo sopravvivendo, ma contrariamente a quanto si pensa, non siamo scioccati o sorpresi, tutto era già stato orchestrato prima. Non abbiamo perso la nostra speranza e continueremo la nostra lotta», ci dice. Stiamo seguendo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.