closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Stanno uccidendo Roberto»

Guinea Equatoriale. Roberto Berardi, l’imprenditre italiano detenuto nel Paese africano, è tornato in carcere nonostante sia gravemente malato

Una manifestazione a favore di Roberto Berardi

Una manifestazione a favore di Roberto Berardi

«Ho parlato con Roberto ieri, è convinto di non farcela, che non uscirà più vivo dalla prigione e noi non sappiamo più a chi chiedere aiuto. Ormai abbiamo talmente tanta paura per la sua vita che non ha più senso essere prudenti». E' disperata Rossella Palumbo, ex moglie di Roberto Berardi, in carcere da un anno e mezzo in Guinea Equatoriale. Due giorni fa l'imprenditore italiano è stato trasferito in un ospedale di Bata, la stessa città nella regione del Rio Muni in cui è detenuto, a causa delle sue condizioni di salute rese gravissime da una polmonite e dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi