closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

«Stanno uccidendo Roberto»

Guinea Equatoriale. Roberto Berardi, l’imprenditre italiano detenuto nel Paese africano, è tornato in carcere nonostante sia gravemente malato

Una manifestazione a favore di Roberto Berardi

Una manifestazione a favore di Roberto Berardi

«Ho parlato con Roberto ieri, è convinto di non farcela, che non uscirà più vivo dalla prigione e noi non sappiamo più a chi chiedere aiuto. Ormai abbiamo talmente tanta paura per la sua vita che non ha più senso essere prudenti». E' disperata Rossella Palumbo, ex moglie di Roberto Berardi, in carcere da un anno e mezzo in Guinea Equatoriale. Due giorni fa l'imprenditore italiano è stato trasferito in un ospedale di Bata, la stessa città nella regione del Rio Muni in cui è detenuto, a causa delle sue condizioni di salute rese gravissime da una polmonite e dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.