closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Politica

Stallo sulle riforme. E si rianima il Rosatellum

Maggioranza. Giallorossi bloccati al tavolo del ministro D'Incà. I renziani insistono sulla "grande riforma" del bicameralismo e della forma di governo. E così tengono fermi i "riequilibri" richiesti dal taglio dei parlamentari che loro stessi avevano sottoscritto un anno fa. A cominciare dalla legge elettorale proporzionale, mentre entro dicembre dovrà essere adattato il vecchio maggioritario

Il ministro per i rapporti con il parlamento Federico D'Incà

Il ministro per i rapporti con il parlamento Federico D'Incà

Ancora un tavolo, ancora un rinvio. La maggioranza non riesce a fare passi in avanti sul tema delle riforme istituzionali, che pure era stato scelto nel vertice della «verifica» a palazzo Chigi con i segretari - ormai 12 giorni fa - come il terreno giusto per rilanciare l’azione dei giallo-rossi. Ma non funziona. Ieri i capigruppo dei quattro partiti di maggioranza si sono riuniti con il ministro dei rapporti con il parlamento Federico D’Incà. Riunione lunga per girare attorno alle difficoltà, stabilire due percorsi paralleli - uno sulle riforme, un altro sull’attuazione del programma - è una data di massima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi