closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

St Ambroeus, un calcio alla barbarie

La prima squadra ad avere un presidente africano nella storia della Figc. Kalilou Koteh dirige il club milanese nato, come molti altri, dall’incontro tra migranti e attivisti antirazzisti

I calciatori della squadra milanese St Ambroeus

I calciatori della squadra milanese St Ambroeus

Il 2 luglio 1916, Uruguay e Cile disputarono a Buenos Aires la partita d’apertura della prima Coppa America. Finì 4 a 0. Il giorno successivo, i dirigenti cileni pretesero l’annullamento dell’incontro. «L’Uruguay ha schierato due africani», dissero. Isabelino Gradín e Juan Delgado, pronipoti di uomini e donne trasportati oltreoceano in catene, erano i primi calciatori neri a partecipare a un torneo internazionale. Alla fine, il risultato venne confermato, Gradín diventò capocannoniere della coppa e fu più chiaro a tutti che il calcio non era solo un gioco. KALILOU KOTEH è nato in Gambia nel 1994. Ha vissuto in Libia, dove...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.