closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Spunta la bozza del contratto. Ma la rottura è a un passo

Governo. La versione «già modificata» prevedeva anche la possibilità di uscire dall’euro. Ieri ennesimo vertice tra Salvini e Di Maio. Il leghista chiede al pentastellato di spalleggiarlo nel braccio di ferro con l’Europa. «Altrimenti si vota»

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

Il contratto, sempre che i soci contraenti arrivino a firmarlo, è di quelli esplosivi. Ieri l’Huffington Post ha pubblicato una copia della bozza, ancora provvisoria, che certo non deve aver fatto piacere al capo dello Stato. Più tardi è stato chiarito che si tratta di una bozza già superata e che almeno il capitolo più deflagrante, quello che prevedeva la possibilità di uscire dall’euro, non sarà presente nella versione finale. E’ confermata invece la creazione di un «Comitato di conciliazione» che, in caso di dissensi tra i gruppi di maggioranza o in situazione d’emergenza, interverrebbe decidendo al posto del governo....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi