closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Spread e listini verso un lunedì nero

La finanza punta i fucili contro il governo lega-M5S. A piazza Affari crollano i titoli bancari tirati in basso da Mps. Il differenziale nei rendimenti con il Bund decennale tedesco supera di nuovo soglia 160 punti

La Borsa di Milano

La Borsa di Milano

I fucili sono puntati. Sia in Italia che in Europa. Se lunedì prossimo venisse varato il governo Lega-M5S, è assai probabile che la comunità finanziaria italiana e internazionale aprirebbe il fuoco senza complimenti. I segnali dell’apertura delle ostilità erano già presenti ieri e nei giorni scorsi a piazza Affari, ma il nervosismo dei mercati è ancora contenuto. I soloni delle principali piazze finanziarie sono in attesa di capire che cosa succederà lunedì mattina ma è evidente che il nervosismo è alle stelle, gli operatori sono pronti a schiacciare il pulsante sul selling, sulle vendite massicce, anche a costo di far...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi