closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Spie per l’Arabia saudita: due ex dipendenti Twitter sotto accusa

Stati uniti. Avrebbero passato informazioni al governo di Riyadh sugli account di 6mila utenti, tra loro dissidenti sauditi. Per la prima volta Washington accusa l'alleato di spiare nel proprio territorio

Manifestazione per la verità sul caso Khashoggi

Manifestazione per la verità sul caso Khashoggi

Il Dipartimento di Giustizia Usa ha accusato due ex dipendenti di Twitter di aver usato il loro accesso ai sistemi interni del social media per ottenere informazioni su cittadini americani e dissidenti sauditi. I due, un americano, Ahmad Abouammo, e un cittadino saudita, Ali Alzabarah, sono accusati di spionaggio e di avere agito negli Usa come agenti di una potenza straniera. È la prima volta che le autorità federali americane accusano pubblicamente l’Arabia saudita, uno dei loro principali alleati in Medio Oriente, di spionaggio. Abouammo, arrestato, lavorava per Twitter con il ruolo di collaboratore con i media, mentre Alzabarah era...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.