closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Speranza (Pd): «Italicum, ancora solo parole. Non ci sono fatti, voto no»

Legge elettorale. Il capofila della minoranza bersaniana: referendum, da maggio a dicembre è la campagna elettorale più lunga della storia. Ma il paese vive un’enorme questione sociale, così allontaniamo le persone dalla politica

Roberto Speranza,  minoranza Pd

Roberto Speranza, minoranza Pd

«Siamo di fronte alla più lunga campagna elettorale della storia della Repubblica. È iniziata a maggio finirà a dicembre. E guardi, io giro il paese come una trottola. Le assicuro che la gente ha la testa ad altro. C’è una questione sociale fortissima. Questa politica chiusa nel castello del dibattito istituzionale rischia di allontanarsi ancora di più dai cittadini». Italicum no grazie, vorrebbe rispondere Roberto Speranza, capofila della minoranza Pd. Non può farlo, naturalmente, ma si sfoga: «Il dibattito sul referendum, ha sequestrato la politica e ci disconnette dal paese. Pensare di riconquistare la fiducia con la chiave istituzionale è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi