closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Spari a Palazzo Chigi, attentato «premeditato»

Roma. «Non è il gesto di un folle» ma secondo i pm Preiti «non è un professionista degli agguati»

Palazzo Chigi, Luigi Preiti immobilizzato dai carabinieri

Palazzo Chigi, Luigi Preiti immobilizzato dai carabinieri

La linea difensiva punterà sulla «forte depressione» che aveva colpito l’uomo incapace di fare fronte ai problemi economici che lo attanagliavano e di prendersi cura del figlio 11enne. Ma per gli inquirenti, Luigi Preiti, il 49enne di Rosarno che ha sparato domenica mattina davanti a Palazzo Chigi contro due carabinieri del Sesto battaglione Toscana, non necessita di alcuna perizia psichiatrica. Ai magistrati che coordinano le indagini è apparso nel pieno delle sue facoltà mentali. Anzi, la Procura di Roma, che stamattina invierà al gip la richiesta di convalida dell’arresto, contesta al piastrellista calabrese anche l'aggravante della premeditazione e della violenza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.