closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Spagna, la protesta dei «monteros» dopo la morte del senegalese in fuga dalla polizia

Il caso Mame Mbaye. Durante le manifestazioni scattate subito dopo la morte del venditore ambulante, un secondo migrante sarebbe stato colpito con violenza sulla testa da un manganello

Manifestazione della comunità senegalese a Maddrid in memoria di Mame Mbaye. Sotto Arona Diakhate a terra

Manifestazione della comunità senegalese a Maddrid in memoria di Mame Mbaye. Sotto Arona Diakhate a terra

La questione dei manteros, i venditori ambulanti di origine africana, è esplosa di nuovo dopo il caso di Mame Mbaye, il 35enne senegalese morto giovedì di infarto dopo essere stato perseguitato per l’ennesima volta dalla polizia municipale di Madrid. La dinamica dei fatti non è stata chiarita del tutto, e lo stesso comune sta investigando, ma le proteste che sono nate nel quartiere iper-gentrificato di Lavapiés da parte della comunità senegalese dopo l’accaduto sono spia di un problema molto grave. La combinazione di una legge sugli stranieri inasprita dal governo Rajoy, che rende ancora più difficile ottenere i documenti di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.