closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sottosegretari, tra «quote» e «rose» la partita è aperta

Governo. I pentastellati reclamano posti, i dem hanno il «problema» delle poche donne in squadra

Fumata nera. Il listone dei sottosegretari arriverà tra oggi e domani ma non è escluso che ci voglia persino qualche giorno in più. Le formule di governo possono essere mutevoli, varcare le soglie dell’inverosimile, ma qualcosa resta sempre identico e la corsa ai sottosegretariati, con tanto di sgomitamenti da rugby, è una di queste. Stavolta ci sono alcuni problemi in più e tra questi la presenza dei tecnici indicati direttamente da Mario Draghi è il minore: ne ha chiesti solo tre, sia pure in posti chiave. Il macigno sono i 5 Stelle. Nel governo Conte bis contavano un esercito di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi