closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sotto il cielo d’Islanda l’umanità gioca al massacro

Al cinema. Un piccolo racconto a episodi, «Storie di cavalli e di uomini», dove il regista islandese punta il suo sguardo critico sul nostro modo di vivere a contatto con la natura e il regno animale

La natura ama nascondersi, gli uomini un po’ meno. Osserviamo con stupore un paesaggio che pare incontaminato. Cavalli che sembrano in totale armonia con il loro luogo d’appartenenza. Se non fosse per l’irruzione di un’inquietante e dannosa specie animale apparsa sulla Terra per creare scompiglio, caos. Uomini che pongono sopra ogni cosa le loro bieche necessità, che si tratti di cavalcare una cavalla che a sua insaputa deve rimanere pura e lontana dal sesso, o di bere una vodka a qualsiasi costo, anche attraversando il mare sopra un povero equino, o di tagliare una recinzione fatta di filo spinato. Le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.