closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sorpresa, sotto la Mole torna il ballottaggio

Fassino (41,8%) arretra. La candidata cinquestelle Appendino al 30,8% scuote Torino: «Risultato straordinario, il gap è colmabile». Periferie quasi letali per il sindaco uscente. Disfatta per la sinistra di Giorgio Airaudo

Piero Fassino

Piero Fassino

Come una scossa. La città di Torino si è risvegliata stordita, ancora incapace di analizzare pienamente l'esito di una votazione che ha riportato, dopo 15 anni, il ballottaggio sotto la Mole. Chiara Appendino, M5s, e Piero Fassino, Pd, si sfideranno fino all'ultimo voto. Il secondo turno veniva quasi dato per certo ma non con un'indeterminatezza tale e non così rischioso per il sindaco uscente che domenica ha ottenuto il 41,8% perdendo, però, 95mila voti rispetto al 2011 (erano 255mila 5 anni fa sono 160 oggi). Appendino, 31 anni già consigliera nella passata tornata, ha conquistato il 30,8%, ma il suo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.