closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sonorità spericolate tra jazz e contemporanea

Musica . Dall’1 settembre il Festival di Sant’Anna Arresi celebra la sperimentazione. La selezione del trentennale omaggia il compositore Butch Morris

Se trent’anni vi sembran pochi. Ma il pregio del festival «Ai confini tra Sardegna e jazz» non è l’anzianità. Il suo pregio è di puntare sempre sulla musica sperimentale. Anche quest’anno a Sant’Anna Arresi dall’1 al 6 settembre si ascolta freenon catalogabile, art-rock, commistioni spericolate tra free estremo, funk e sonorità underground. Tutto in omaggio alla memoria di Butch Morris. Il grande propagatore del modo di far musica chiamato Conduction, morto nel 2013, fu «artista in residenza» nella cittadina sarda per tre anni, tra il 2008 e il 2010. Qui ha lasciato il segno con lavori elaborati insieme a strumentisti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.