closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sondland: Trump-Zelensky, ci fu il quid pro quo

Gordon Sondland ambasciatore Usa presso l'Ue ha rivisto la sua deposizione  giurata ai comitati di impeachment ammettendo che c'è stati fra presidente ucraino Volodymyr Zelensky e Trump il famoso quid pro quo sempre negato da The Donald e che ha dato il via all'indagine per il suo impeachement Sondland ha affermato di aver ricordato di aver detto a un alto funzionario ucraino che il ritardo nel fornire a Kiev l'aiuto militare promesso, "probabilmente" dipendeva dall'annuncio dell'Ucraina di far partire un'investigazione su Joe Biden di cui avrebbe beneficiato Trump. Sondland ha anche detto che l'ambito incontro alla Casa Bianca tra Zelensky...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.