closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Solo questa legge elettorale impedisce alla destra di vincere

Proporzionale . La Costituzione ha voluto il voto «personale ed eguale, libero e segreto» (art. 48), ma non è eguale un voto che non elegge nessuno se non supera un’arbitraria soglia di sbarramento

Elezioni americane

Elezioni americane

Èdeplorevole che l’appello per una legge elettorale proporzionale di autorevolissimi giuristi comparso su il manifesto non abbia ancora suscitato un massiccio movimento di consensi. Direi che non capire la centralità (e oggi l’urgenza) della lotta per la proporzionale significa non aver capito come la destra abbia potuto finora vincere e - soprattutto - non capire come essa si prepari a sferrare il colpo finale alla democrazia e alla Costituzione. Con il maggioritario (un pilastro portante del Piano di rinascita di Gelli) la destra ha potuto gestire la crisi di Tangentopoli, ha mortificato le assemblee elettive sostituendole con la scelta del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi