closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Solo buoni propositi e 3,8 milioni di fondi Ue, nel piano di Virginia Raggi

Roma Capitale. La strategia della sindaca pentastellata per il superamento dei campi Rsc

 Preghiera per le tre bimbe morte nel rogo di Centocelle, a Roma

Preghiera per le tre bimbe morte nel rogo di Centocelle, a Roma

«Scolarizzazione, occupazione, salute e abitazione» sono i quattro elementi chiave su cui poggia il «piano per il superamento dei campi Rom» a Roma approvato con una delibera di giunta e presentato ieri in conferenza stampa dalla sindaca Virginia Raggi come se fosse la svolta epocale al decennale problema della mancata inclusione delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti (Rsc). Ma è un piano che gli esperti - a cominciare dall’Associazione 21 luglio - giudicano raffazzonato, assolutamente ascientifico, privo di una seria analisi, di un cronoprogramma e di studi di fattibilità e sostenibilità. Appare però saldamente ancorato ad alcuni buoni principi (a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.