closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Sogni o incubi di un’odissea elettroacustica

Note sparse. Un nuovo album, «JAR'A», per Paolo Angeli con una suite di quarantadue minuti

Paolo Angeli

Paolo Angeli

Inventarsi un mondo unico nel suono non è cosa da poco, ma per pochi. Paolo Angeli ha creato, nel tempo, con sapienza da artigiano, un universo tutto suo ed anche stavolta l’esplorazione regala lampi, abissi, vertigini. Una suite di quarantadue minuti, sei movimenti di una navigazione per acque familiari eppure ignote, condotta con piglio sicuro ed epica febbre di conoscenza dal musicista sardo, di stanza a Barcellona da molti anni, ma con JAR’A tornato a casa. Questo viaggio dischiude echi, sogni, incubi ed archetipi, come un’Odissea elettroacustica, tra le scosse telluriche delle distorsioni e le creature mitologiche suggerite dai timbri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.