closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Smartphone, come vivere con un «arto digitale»

SCAFFALE. A proposito di «8 secondi. Viaggio nell’era della distrazione», di Lisa Iotti per Il Saggiatore

«Senza memoria, senza attenzione, senza la capacità di sollevare la testa, senza più pazienza, perfino senza più sorriso, cosa saremo? Che razza di uomo è quello che abiterà tra cinquant’anni la Terra?». Lisa Iotti – giornalista e autrice di Rai3 – ci regala un libro ingannevole: la prosa fluida e vivace, narrativa può spingere a sottovalutarlo, a coglierne la superficie comportamentale, quasi folklorica. Invece 8 secondi. Viaggio nell’era della distrazione (Il Saggiatore, pp. 248, euro 19) è un testo necessario, preoccupato e preoccupante, che dall’epidermide dei nostri gesti quotidiani, dal rapporto quasi erotico con lo schermo dello smartphone, ci porta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.