closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Siria, Usa minacciano di intervenire contro Assad

Scontro all'Onu dopo l'attacco di mercoledì alla cittadina di Khan Sheikun: la Russia parla di risoluzione basata su rapporti falsi, gli Stati uniti di possibile intervento

Il presidente siriano Bashar al-Assad

Il presidente siriano Bashar al-Assad

Al Consiglio di Sicurezza dell’Onu ieri è andato di scena un nuovo scontro sulla questione siriana, scatenato dall’attacco di mercoledì nella cittadina di Khan Sheikun, a Idlib. Mentre il numero dei morti saliva (almeno 72 le vittime) le cancellerie si rimpallavano l’accusa di mentire, chi per difendere Assad e chi per imputargli la strage. Si ribalta per l’ennesima volta anche la posizione degli Stati uniti: dopo aver dato il beneplacito alla permanenza di Assad, ieri l’ambasciatrice Usa all’Onu Haley ha fatto appello a Mosca perché smetta di «proteggere il regime»: «Assad, Russia e Iran non hanno interesse a raggiungere la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.