closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Siria, intervento in frenata

Usa-Ue. Nel Mediterraneo arrivano nuove navi da guerra americane e altri sei caccia britannici a Cipro. E il 5 e 6 settembre c’è il G20 a San Pietroburgo, dove tutti i capi di stato e di governo interessati si incontreranno per trovare forse una soluzione. I paesi che premono per attaccare militarmente Damasco prendono tempo, in attesa della decisione del presidente americano

Siria, ispettori Onu

Siria, ispettori Onu

Grossa frenata politica ieri dei paesi che premono per intervenire in Siria, anche se, nel Mediterraneo orientale, arrivano nuove navi da guerra (un quinto destroyer Usa e prossimamente due navi russe) e 6 nuovi caccia britannici a Cipro. Tutti ormai dicono che bisogna aspettare il rapporto degli ispettori dell’Onu, che andranno via sabato dalla Siria. E il 5 e 6 settembre c’è il G20 a San Pietroburgo, dove tutti i capi di stato e di governo implicati si incontreranno. La retromarcia è anche dovuta all’incomprensione dell’opinione pubblica che, soprattutto negli Usa e in Gran Bretagna, è in maggioranza contro l’intervento....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.