closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Siria, Gentiloni mette in fuorigioco leghisti e grillini

Parlamento. Intervenendo alla camera e al senato, il presidente del Consiglio tiene insieme un'appassionata dichiarazione di filo atlantismo con un giudizio severo sulla soluzione militare della crisi. Nel pieno delle manovre per il nuovo esecutivo, deputati e senatori di Salvini e Di Maio sono così costretti a interventi prudenti

Paolo Gentiloni ieri alla camera

Paolo Gentiloni ieri alla camera

«Motivata», «mirata» e «circoscritta» sono i tre aggettivi con i quali davanti al parlamento Paolo Gentiloni qualifica la risposta di Usa, Francia e Gran Bretagna ad Assad. Aggettivi attentamente calibrati, il primo addirittura identico a quello che lo stesso presidente del Consiglio utilizzò ad aprile del 2017 in occasione del primo bombardamento di Trump in Siria, dopo la strage di Idlib. L’attenzione alle parole illumina lo sforzo diplomatico dell’Italia: prendere le distanze dall’opzione militare confermando però la fedeltà all’alleanza atlantica. Cosa che Gentiloni fa con ancora maggior convinzione perché si accorge che sia la Lega che il Movimento 5 Stelle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.