closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Siria, al Jazeera sdogana al Qaeda

Guerra Civile. La nota emittente televisiva qatariota ha trasmesso un'intervista ad Abu Mohammed al Julani, il capo di al Nusra, volta a dare legittimità al ramo siriano di al Qaeda che figura nelle liste delle organizzazioni terroristiche del Dipartimento di stato Usa. Motivo? Slegare le mani al gruppo qaedista che, assieme all'Isis, mette in grossa difficoltà le truppe governative siriane

Ancora un paio d'anni fa solo nominare al Qaeda faceva tremare i polsi. I governi e media occidentali si affannavano a descrivere l'organizzazione fondata da Osama bin Laden come il gruppo terroristico più pericoloso al mondo. Era un nome legato - tra dubbi, certezze, sospetti e teorie varie - agli attacchi alle Torri Gemelle del 2001. Da qualche tempo invece al Qaeda non sembra fare più paura e gli uomini agli ordini di Ayman al Zawahry, ex braccio destro e poi successore di bin Laden, sono guardati sotto una luce meno negativa, specie se combattono contro il nemico di turno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.