closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sinistra unita e Potere al popolo. A Bologna la sfida delle liste «no Pd»

Comunali. Candidate sindaco due donne, Dora Palumbo e Marta Collot. Soglia del 3% a rischio

Piazza Maggiore a Bologna

Piazza Maggiore a Bologna

Un’ex grillina che si definisce comunista da sempre, e la portavoce nazionale di Potere al Popolo. Eccole qui le due donne che tenteranno di riportare la voce dell’opposizione (di sinistra) nel consiglio comunale di Bologna. C’è Dora Palumbo, già consigliera prima con il M5s e poi col gruppo misto da quando ci fu l’alleanza tra 5 Stelle e Lega che lei rifiutò nettamente, che ha deciso di essere la candidata sindaca di Sinistra Unita, formazione che a Bologna per le prossime amministrative di ottobre metterà assieme Rifondazione comunista e Pci. E c’è Marta Collot, portavoce e volto noto televisivo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.