closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sinistra, dopo il terremoto il rebus diventa europeo

Elezioni 2019. Altra Europa: troppe macerie stavolta una lista dell’ultimo minuto non basta

Il voto del 4 marzo è stato «un terremoto politico», che coinvolge tutta la sinistra: ha marginalizzato il Pd» ma, è il punto chiave, «i milioni di voti che dal 2014 al 2018 hanno abbandonato il Pd non hanno preso in considerazione le opzioni offerte alla sinistra del Pd». L’Altra Europa con Tsipras, la lista che alle scorse europee ha raccolto un milione di voti ed eletto tre europarlamentari, fa un’analisi rigorosa della sconfitta della sinistra e comincia a muoversi in vista delle europee del 2019. Può sembrare una giocata d’anticipo: il voto si celebrerà il 26 maggio, fra un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi