closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Sing another song, boys

Intervista. Michael Ackerman e Lorenzo Castore: Mostra alla Galleria Interzone di Roma fino all'8 settembre

Lorenzo Castore e Michele Ackermann

Lorenzo Castore e Michele Ackermann

Roma, 16 giugno 2015. La tensione dell’attesa, la spirale di oscurità e malinconia, il fumo di un cigarillo, l’impossibilità di raggiungere la luna, due amanti che non lo saranno mai, canta Leonard Cohen in Sing another song, boys, brano dell’album Songs of Love and Hate registrato dal vivo all’Isle of Wight Festival nell’agosto 1970. E’ un caso - ma sappiamo che il caso ha più di una sfaccettatura - che Michael Ackerman (Tel Aviv 1967) stesse ascoltando proprio questa canzone, nella sua abitazione a Varsavia, quando Lorenzo Castore (Firenze 1973) lo chiamò al telefono per decidere il titolo della mostra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.