closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Sinergici e antistress, gli «orti storti» del Campidano

Reportage. Un singolare esperimento di agricoltura alternativa allo sfruttamento intensivo ad Arborea, in Sardegna

Gli orti storti». Si chiama così la piccola azienda agricola di Ariano Piras, un creativo contadino sardo quarantenne che qualche anno fa ha scelto di rispondere alla crisi della propria attività rivoluzionando insieme il metodo e il significato del suo lavoro. La scritta «Gli orti storti: agricoltura sinergica, naturale e del buon senso» risalta in blu sul bianco del furgoncino che Ariano usa per trasportare quello che produce e vende direttamente. «Il nome – racconta - mi è subito piaciuto perché le parole fanno rima, ma a parte questo è proprio adatto perché io in effetti gli orti li semino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.