closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Sicilia, sbarcano in 500

Immigrati. Emergenza per il sovraffollamento a Pozzallo. Il sindaco: «Venga la Kyenge». La svolta della Carfagna: «Basta con la Bossi-Fini, la repressione non serve»

I primi li hanno avvistati che ancora non era mezzanotte. Se ne stavano uno attaccato all’altro sopra un gommone che è stato affiancato da una motovedetta della Guardia di finanza che li presi a bordo e trasportati fino a Pozzallo, nel siracusano. 95 immigrati, tra i quali 20 donne (4 incinte) e un neonato provenienti da Eritrea, Somalia e Mali. Passano poche ore e la nave militare Bettiga intercetta a 40 miglia a sud di Lampedusa un barcone in difficoltà. L’allarme lo aveva lanciato via radio un peschereccio tunisino chiedendo l’intervento dell’unità in servizio di pattugliamento nel Canale di Sicilia....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi